Finocchi alla valdostana

- 4 finocchi medi

- 120 gr. di speck affumicato in una fetta

- 250 gr. di fontina

- 2 uova

- 80 gr. di panna fresca

- 1 cucchiaio abbondate di Reggiano grattugiato, più altro per la chiusura

- Burro, sale e pepe

Pulire accuratamente i finocchi mantenendo i torsoli, dividerli in 4 parti, cuocerli al vapore per 15 minuti dal momento dell'ebollizione dell'acqua. Metterli da parte e lasciarli raffreddare. Ricavare una dadolata non troppo grossa dallo speck affumicato e dalla fontina, preparare una emulsione con le uova, la panna ed il Reggiano, aggiustarla di sale e pepe. Imburrare una pirofila da forno, predisporvi i finocchi salandoli accuratamente e pepandoli, distribuire la dadolata sulla superficie e nappare con l'emulsione. Terminare con una spolverata di Reggiano. Cuocere in forno statico a 200 per 25 minuti, poi per pochissimo sotto il grill a 250.

Finocchi alla valdostana


Commenti

Post popolari in questo blog

Il Capitulare de villis: la quotidianità nella società agraria carolingia - Prima parte

Tra natura, cultura ed etno-antropologia. Il triangolo culinario di Claude Lévi-Strauss

Senso del gusto, cultura e pratiche gastronomiche tra Medioevo e Rinascimento