Riso al vapore in salsa di barbabietole e crescenza con salmone affumicato all'aneto

 Per 2

- 180 gr. di riso superfino

- 80 gr. di barbabietole

- 80 gr. di salmone affumicato all'aneto

- 75 gr. di crescenza

- Pochissimo trito di bacche di Schinus

- Poco latte

- Olio evo, sale e pepe qb.

Versare dell'acqua in una pentola con cestello per cottura a vapore. Porre il riso nel cestello, coperchiare. Dal momento dell'ebollizione dell'acqua calcolare dai 10 ai 15 minuti per la completa cottura del riso. Nel frattempo pulire accuratamente le barbabietole e frullarle col mixer ad immersione; sciogliere delicatamente la crescenza sul fuoco con poco latte ed inglobarla alla salsa di barbabietole, regolare di sale, olio e pepe; tagliuzzare finemente su un tagliere il salmone affumicato all'aneto; pestare pochissime bacche di Schinus. Servire il riso a temperatura ambiente, regolare subito con olio e mescolare; porre il trito di salmone aggiustando di sale e pepe; nappare con la salsa alle barbabietole e crescenza spolverando con le bacche di Schinus pestate.


Riso al vapore in salsa di barbabietole e crescenza con salmone affumicato all'aneto







Commenti

Post popolari in questo blog

Tra natura, cultura ed etno-antropologia. Il triangolo culinario di Claude Lévi-Strauss

Il Capitulare de villis: la quotidianità nella società agraria carolingia - Prima parte

Le roschette e la Livorno ebraica